definizione di:

Trigger

In ambito di marketing e automazione, un trigger è un evento specifico che attiva una determinata azione o processo automatizzato. Questi eventi possono essere di varia natura e includere azioni compiute dagli utenti, come la visita a una pagina web, la compilazione di un modulo, un acquisto o l’apertura di un’email, o eventi interni al sistema, come un cambio di stato dell’ordine o il raggiungimento di una certa data.

I trigger sono fondamentali per garantire che le attività di marketing siano tempestive, pertinenti e personalizzate, poiché consentono di automatizzare le risposte in base ai comportamenti e agli interessi degli utenti. È importante progettare e configurare i trigger con cura, considerando attentamente quali eventi attivare e quali azioni intraprendere in risposta, al fine di massimizzare l’efficacia delle campagne di automazione.

I trigger sono utilizzati nelle strategie di marketing automation per avviare sequenze di azioni predefinite in risposta a comportamenti degli utenti o a determinati eventi. Ad esempio, quando un utente compila un modulo di contatto sul sito web, questo può innescare automaticamente l’invio di una email di ringraziamento seguita da una serie di messaggi di follow-up. In un contesto di e-commerce, un trigger può essere l’abbandono del carrello da parte di un cliente, che attiva l’invio di un’email di reminder per completare l’acquisto.

Termini correlati:

Lead Generation | Marketing Automation | Inbound Marketing | Funnel | Customer Data Platform (CDP)

Tutto sul composable commerce

Scopri se è adatto alla tua fase di crescita e perché farà scalare il tuo ecommerce

Articoli correlati