Amazon, il Fantastico mondo di Amazon

Una veloce guida all’opportunità.

Nel vasto panorama dell’e-commerce, poche piattaforme presentano opportunità di crescita e successo pari a quella offerta da Amazon. In questo contesto dinamico e in continua evoluzione, esplorare le molteplici vie disponibili all’interno di questa gigantesca marketplace può rivelarsi un’esperienza affascinante e ricca di possibilità. Dalla vendita di prodotti unici alla costruzione di marchi distintivi, passando per l’utilizzo di servizi di logistica avanzati, il mondo di Amazon è un terreno fertile per gli imprenditori che cercano di fare breccia nel mercato globale dell’e-commerce. In questo contesto, esplorare le opportunità che Amazon offre diventa essenziale per coloro che cercano di cogliere le sfide e le opportunità del futuro digitale.

Puoi scegliere: Amazon nemico o Amazon amico. Subisci o reagisci.

Amazon, spesso oggetto di critiche, potrebbe invece rappresentare un’opportunità per superare la concorrenza senza passare attraverso costose intermediazioni. Amazon ha il potenziale di rivoluzionare i business. Per chi si identifica come tradizionalista del B2B, potrebbero emergere nuove opportunità nel vendere direttamente al consumatore finale, ridefinendo le strategie aziendali e addirittura raddoppiando le entrate 

Cos’è il Marketplace di Amazon?

Market Place: luogo in cui si vende. Il Marketplace è una sorta di mercato virtuale in cui puoi avere il tuo spazio. 

Si tratta di una piattaforma Ecommerce, che consente, a chi abbia un business, di vendere i propri prodotti ATTRAVERSO il sito di Amazon, una potenza, un colosso, un “seller” da sfruttare a proprio piacimento. Di fatto, Amazon potrebbe essere il tuo miglior agente. Devi solo saperlo ingaggiare!

Come funziona?

Amazon ti offre una serie di servizi, primo tra tutti l’enorme visibilità; Amazon diventa il tuo amplificatore, una finestra sul mondo. In piú, marketing e logistica.
Che cosa si riconosce ad Amazon? Una percentuale sul venduto. Vedremo più avanti le opzioni rispetto ai piani di acquisto.

Esiste un lato oscuro della forza?

Esiste, Amazon Marketplace può presentare vantaggi e svantaggi a seconda del tipo di utilizzo e strategia.
È uno strumento che contribuisce al raggiungimento di un pubblico più vasto e di nuovi mercati, contribuendo a snellire la gestione degli ordini grazie ad un’infrastruttura globale e consolidata. E fin qui tutto bene!
Al contempo va tenuto conto del fatto che prevede delle commissioni.
A questo punto è necessario calibrare il tuo business plan. Se al netto del pagamento delle commissioni aumentano le revenue, qual è il problema?
La concorrenza esiste, on e off line, per questo è impensabile approcciarsi a QUALSIASI marketplace avendo prima definito una strategia. Per questo è fondamentale puntare sulla propria unique value proposition. Per questo è necessario essere affiancati da professionisti.
Al netto di queste considerazioni, Amazon Marketplace è indubbiamente un’opportunità se visto come CANALE INTEGRATIVO considerato nella caleidoscopica ottica si una strategia di vendita online.

Passiamo alla parte concreta: come si fa? Ecco tutto ciò che devi sapere per decidere se questa opportunità può fare al caso tuo. Abbiamo raccolto le domande che gli imprenditori ci fanno, in modo da anticipare le risposte.

1- Cosa vendo?

Semplice! il tuo prodotto. Quello che probabilmente venderanno i tuoi distributori, sulla stessa piattaforma. Non devi inventare nulla, solo approcciarti a una nuova vetrina con quello che già hai!

Consulta le categorie di Amazon e trova quella più adatta alla sezione merceologica di riferimento.

Un consiglio utile è quello di valutare con accuratezza il proprio inventario selezionando strategicamente quali articoli inserire. Potrebbe essere funzionale concentrarsi solo sugli articoli più venduti oppure su quelli a valore unico. La domanda da farsi è: che cosa, i miei clienti scelgono più spesso? E ancora: che cosa i miei concorrenti non possono offrire? Qual è la mia proposta di valore al mercato? Perché mi hanno scelto o dovrebbero scegliermi?

Rispondi, cataloga, vendi. Guadagni!

2- Quanto mi costa?

Amazon offre due opzioni di iscrizione:

– piano Pro per vendere un numero illimitato di prodotti pagando un abbonamento mensile;

– piano Base per vendere una quantità limitata di articoli, pagando una commissione per ogni vendita ottenuta.

A questo proposito è necessaria una valutazione sul tuo catalogo e stimare i volumi di business che potresti sviluppare. Come farlo? Ad esempio analizzando l’attività dei tuoi distributori che abbiano approcciato alla piattaforma. Se lo fanno loro perché non potresti riuscirci tu?

3- Tecnicamente: come procedo?

Semplice! Creiamo per te un account sul portale Seller Central di Amazon. Si tratta dell’interfaccia che utilizzeremo per catalogare e gestire i tuoi ordini, l’inventario e la reportistica.

Nulla passa inosservato: la più grande rivoluzione potrebbe essere quella di avere dati “facili”, forniti direttamente da Amazon, su cui costruire le tue future strategie di vendita!

4- Come ottengo visibilità?

Una volta impostato il catalogo in maniera adeguata sarà opportuno promuovere i prodotti, esattamente come faresti all’interno di qualsiasi altro canale. Immagina di avere una vetrina, esporre l’articolo non basterà! Dovrai fare in modo di intercettare l’occhio dei tuoi prospect. Come trasformare un cliente potenziale in cliente attuale? Comunicando! Il dialogo con l’utente è, e rimane, centrale. La potenza di questo strumento si concretizza in un’ulteriore possibilità: fidelizzare! Non solo intercetti NUOVI Potenziali clienti, hai la possibilità di indurli all’acquisto creando una relazione duratura nel tempo. Insisti, conquisti e resisti in una logica 4.0!

5- Concretamente: come monitoro le vendite e relativi accrediti?

Nel momento in cui inizieranno a registrarsi le prime transazioni riceverai delle notifiche da Amazon e, successivamente, i relativi accrediti. Quello che verrà versato sui tuoi conti sarà il “definitivo”. Amazon avrà già prelevato la propria percentuale depositando il resto sul tuo conto. Tu vendi, Amazon trattiene una percentuale e versa tutto ciò che ti spetta a seconda del piano da te definito.

6- Come faccio a spedire?

Ci sono due possibilità: totale autonomia o logistica outsourcing. Puoi occuparti di gestire gli ordini in maniera indipendente o affiancarti ad Amazon. Se deleghi sarà Amazon a farsi carico della spedizione e della conclusione della transazione. A te non resta che aspettare la notifica!  Il tutto sembra davvero semplice e, in parte, lo è ma il punto focale è la definizione di una strategia di vendita online. Gli aspetti tecnici possono essere secondari se alla base c’è uno zoccolo di business strategico, spesso sottovalutato. Non puoi definire una tattica senza un aspetto strategico istituzionalizzato e condiviso.

Amazon Strategy: ne hai una? La vuoi costruire?

Ecco alcune tips per implementarla o migliorarla.

Brand is King (as content is!).

Lavora sul marchio e investi nella comunicazione online attraverso tutti i canali possibili: sito web, social media, e-mail marketing e qualsiasi altro buzz channel rappresentano sempre un possibile touch point da non sottovalutare. Offri all’utente un’identità di marca coerente e riconoscibile, che possa essere sempre identificata. Non farti scambiare per Amazon, trova il tuo spazio in Amazon.

Investi e sponsorizza: metti a budget!

Razionalizza e alloca l’investimento. Crea annunci dedicati e coinvolgenti, sfruttando tutti gli strumenti promozionali possibili, inclusi quelli offerti dallo stesso Marketplace di Amazon.

Keep in touch!

Compreresti da un negoziante che non risponde alle tue domande? Gestisci le recensioni nel migliore dei modi! Il community management è un aspetto fondamentale, funzionale ad intercettare nuovi utenti e creare un rapporto di fiducia con quelli esistenti. Dai spiegazioni e rispondi alle domande dimostrando la tua disponibilità. Se non lo fai tu lo farà qualcun altro e non è detto che segua la logica del “cos’è meglio per te”. Presidia le conversazioni. “Bene o male, l’importante è che se ne parli”, non è più vero, non oggi, non online.

Cura il post vendita!

Occupati e pre-occupati dell’esperienza globale che l’utente vive. Questo vuol dire continuare ad essere presente, anche DOPO l’acquisto, offrendo risposte, delucidazioni e supporto. Fai in modo che l’esperienza sia stra-ordinaria. Solo così i Tuoi utenti torneranno a sceglierti. Lavora sul Trust. Fiducia fa rima con Fidelizzazione e l’acquisizione di un cliente costa otto volte il mantenimento. Prendi una calcolatrice e decidi qual è il tuo prossimo passo!

Qualsiasi sia il tuo prossimo passo noi ti supportiamo.

YOUR RULE, WE DO!

Se credi che “Il fantastico mondo di Amazon” possa effettivamente rappresentare un’opportunità per la tua attività forse vale la pena di approfondire. La realtà è che gli strumenti sono molteplici e il livello di customizzazione altissimo. Per ogni business vanno valutati i canali e i livelli di integrazione possibile: la parola chiave è snellire! Massimo risultato con il minimo sforzo, perché non tutto va bene per tutti e il vero valore deriva dalle scelte oculate, ancora una volta, strategiche!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

DILLO AI TUOI AMICI!

Articoli Correlati